LUNEDÌ , 23 gennaio 2017
Flash News 24
Flash
SCHERMAGLIE IN VISTA DELL'ASSISE
L'AltraMarano: «Maggioranza senza numeri nel prossimo consiglio comunale»
La conferenza dei capigruppo convoca l'assise per il 30 settembre quando il numero di consiglieri pro Liccardo potrebbe non bastare
di REDAZIONE
Marano. Primo scoglio da superare per la nuova maggioranza di Liccardo

MARANO. Convocata per stabilire la data del prossimo Consiglio Comunale nella giornata di ieri si è tenuta la prima Conferenza dei Capigruppo della nova era Liccardo sotto la presidenza di Vincenzo Marra. Alle 13,00 si sono presentati al Comune i consiglieri Santoro e Belfiore per la maggioranza e Pellecchia, Bertini, Catuogno e Sorrentino per l’opposizione con un rapporto in termini di voti di 6 per la maggioranza e 9 per l’opposizione.

L’ordine del giorno.
All’ordine del giorno della riunione un Consiglio Comunale particolarmente corposo e anche non poco delicato visto che fra gli argomenti da trattare, oltre la presentazione della nuova Giunta, c’è una faccenda spinosa come una mozione di censura contro il neo presidente e una delibera davvero rivoluzionaria come quella che annulla la privatizzazione dell’incasso dell’acqua

La discussione.
In parte motivata dall’incombenza dei 15 giorni che il Regolamento prevede per le convocazioni richieste da un quinto dei consiglieri (ricordiamo che la richiesta di convocazione parte da tutti e dodici i consiglieri di opposizione) e un po’ per indicare una data si propone di fissare la seduta per il giorno 30 ma la data è improponibile per Santoro perché proprio quel giorno ha un convegno che sarà lui a presiedere e moderare, per ogni altro giorno diverso invece non sono disponibili ora l’uno ora l’altro dei consiglieri di opposizione. Il presidente propone di mettere ai voti e risulta che 9 consiglieri scelgono il 30 mentre 6 optano per il 28. La Sig.ra Tipaldi, incaricata dalla segreteria generale di fungere da ufficiale verbalizzante scrive questo tipo di risultato ma a questo punto Santoro, notevolmente incavolato, si alza e fa per andarsene invitando a fare altrettanto anche la consigliera Belfiore tentando goffamente di far mancare il numero legale, tentativo che il presidente appoggia dimostrando scarso senso tattico e soprattutto scarso rispetto per le regole del gioco. Con un maggior senso della dignità e della serietà del ruolo Maria Belfiore rifiuta di uscire e se ne va il solo Santoro nero come la pece e incavolato contro i consiglieri di opposizione invece di esserlo contro i tanti della maggioranza che sono mancati all’appello.

La decisione.
Il Consiglio Comunale si terrà il giorno 30 settembre alle 16,30 e Santoro non ci sarà.

La riflessione.
Sapevamo che con una maggioranza precaria come quella che è rimasta a sostenere il Sindaco dopo il ritiro delle dimissioni ogni decisione sarebbe stata una lotta sul filo dell’ultimo voto e sapevamo anche che non tutti i dissidi sono stati sopiti, ma che già al primo confronto tutte le debolezze venissero fuori in una maniera così macroscopica non credevamo fosse possibile e invece non solo abbiamo visto che è possibile ma abbiamo anche consolidato la convinzione, che non è solo nostra ma è condivisa da tutta la città, che con questi chiari di luna sarebbe bene che i nuovi assessori appena approdati dalle nostre parti ci pensassero un po’ sopra prima di disfare le valige.

Gruppo consiliare L'AltraMarano

24/09/2015
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.23 Anno 14
LUNEDÌ , 23 gennaio 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube