SABATO , 23 settembre 2017
Flash News 24
Flash
IL MESSAGGIO DI LISA
Tragedia di Ischia. Lina morta sotto le macerie, il post della figlia su Facebook: «Mamma scusami se..»
di Ivan Marino

ISCHIA. Un post struggente quello di Lisa, la figlia di Lina Balestrieri la donna morta sotto le macerie a Casamicciola. La giovane, come si legge nel post, non riesce a darsi una spiegazione per l'accaduto e ricorda tutti i bei momenti vissuti con la mamma.


Ecco il messaggio scritto su Facebook: "Ciao mamma. Non è così che doveva andare questa serata, i progetti che avevamo erano tutta un'altra cosa... Purtroppo non siamo noi a decidere e stasera il Signore ha avuto bisogno di un nuovo angelo così è andato in giardino ed ha colto il fiore più bello, quel fiore sei tu mamma! Non ho mai saputo dimostrartelo, non sono mai riuscita ad essere abbastanza espansiva soprattutto con te, ma ti voglio tanto bene! scusami se non ti abbracciavo spesso, se ho un carattere di merda e ho fatto sempre la tosta.. scusa se non ti ho dato mai il tempo che meritavi perché davo priorità ad altro pensando di avere tempo in eterno... scusa se a volte ti ho trattata male... sono stata una stupida! Ma non doveva andare così! Non proprio adesso che cominciavamo a legare di più... Hai ancora tante cose da raccontarmi e tante ricette da insegnarmi... devi dirmi ancora tante volte quanto somiglio a zia giovanna... ti prego vienimi in sogno e parlamene, parlami di tutto... abbiamo ancora molte appiccicate da farci... non puoi non tornare più! Non è possibile! Non posso, non voglio crederci! Proprio stasera, che quando sei uscita non ci siamo nemmeno salutate, me ne sono resa conto solo dopo.. non è giusto! Non si può morire così! Proprio stamattina abbiamo parlato di terremoto e frane, chi poteva pensare che proprio uno di questi, proprio oggi ti avrebbe portato via? Non c'è una spiegazione ma se c'è una cosa di cui sono sicura è che sei contenta che sia successo proprio in quel momento, ti trovavi in quel posto perché stavi andando a lodare Dio, quel Dio che tu ami tanto e che hai insegnato a noi ad amare e al quale volevi donare la vita, forse non è così che l'avevi immaginato ma il tuo desiderio si è avverato, gli hai donato la tua vita per sempre, ora sei sicuramente fra le sue braccia, Lui da padre buono ti abbraccia rassicurandoti che non ci lascerà soli e sicuramente farà di te il nostro angelo, l'angelo più bello e più forte di tutto il paradiso perché tu, come diceva il nonno, si' nu femmenone! Sono tante le cose che vorrei dirti ma aspetto d'incontrarti in sogno, sono sicura che presto o in sogno o in altro modo verrai certamente a trovarmi, ti prego fallo spesso perché anche se qualche volta mi hai detto che anch'io sono un femmenone di certo non sono alla tua altezza e ho ancora bisogno di te! Ora sei dinuovo assieme ai nonni, a zio michele, a ciro e tutti gli altri, loro saranno la tua forza e tu sarai la nostra! Quando ti facevamo arrabbiare dicevi "un giorno desidererete dire mamma e non potrete farlo" noi ti abbiamo anche presa in giro ma quel giorno è arrivato, troppo presto! Ed ora vorrei tanto gridare "mammaaaaaaaaa" e svegliarti ma purtroppo non servirebbe.. non puoi svegliarti ma so che mi senti, mi senti e in qualche modo mi risponderai perciò io continuerò sempre a parlarti! Ora sei qui, ti sento vicina e so per certo che ci sarai sempre! Ti voglio bene mamma! arrivederci!" conclusa Lisa.

22/08/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.266 Anno 14
SABATO , 23 settembre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube