SABATO , 23 settembre 2017
Flash News 24
Flash
IL CASO
La tragedia della Solfatara. Il piccolo Alessio è stato raggiunto dai parenti, sotto choc parla solo con la nonna
di Naomi Scamardella

POZZUOLI. Il giorno dopo la tragedia della Solfatara che ha inghiottito i tre turisti, la città di Pozzuoli non riesce a svegliarsi da quest'incubo che li ha colpiti. Tutti sono increduli sull'accaduto e i cancelli del luogo turistico restano chiusi. Il governatore campano, Vincenzo De Luca, ha aggiunto che serve un continuo monitoraggio per situazioni che riguardano la realtà aperta al pubblico e che tutta la Regione Campania, e il Comune di Pozzuoli, si occuperà della famiglia del piccolo Alessio donandogli tutto ciò che sarà necessario.


Nella città flegrea oggi sono arrivati i familiari delle vittime che hanno subito raggiunto il piccolo Alessio, l'unico sopravvissuto alla tragedia. Il bambino, che nella giornata di ieri è stato seguito da una psicologa e dagli assistenti sociali, ora si trova con la nonna materna, la quale, riferisce il sindaco di Meolo "era quella che seguiva quotidianamente i piccoli quando i genitori erano al lavoro ed abita di fatto nella stessa casa, divisa solo da una parete". Insieme alla donna sono arrivati anche i nonni paterni e gli zii e con loro, Alessio, riesce a sentirsi "a casa".

13/09/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.266 Anno 14
SABATO , 23 settembre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube