LUNEDÌ , 18 dicembre 2017
Flash News 24
Flash
CRONACA
Scissionisti, decisione a sorpresa per i generi dei boss Pagano ed Amato ed altri 7 affiliati
di REDAZIONE

NAPOLI. La Suprema Corte di Cassazione – II sezione penale, presieduta dal dott. Piercamillo Davigo, nell’ambito dell’inchiesta nei confronti del clan Amato – Pagano, relativa ai reati di associazione di stampo mafioso ed associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, ha annullato parzialmente la sentenza di condanna emessa dalla Corte di Appello di Napoli.
Nonostante il Procuratore Generale avesse chiesto il rigetto di tutti i ricorsi, la cassazione ha annullato la sentenza limitatamente alla determinazione della pena nei confronti di Teatro Raffaele, Imparato Giuseppe, (rispettivamente generi di Raffaele Amato e Cesare Pagano, condannati in appello ad anni 13 e mesi 6, il primo, e ad anni 12, il secondo), entrambi difesi dall’avv. Dario Vannetiello del Foro di Napoli, Marino, Belgiorno classe 89-90, Attanasio Liguori, Caso, Gennaro Liguori, De Cicco, Imparato, con rinvio ad altra sezione della Corte di appello di Napoli.


Viceversa, i Giudici capitolini hanno rigettato i ricorsi proposti nell’interesse di Amato, Cerrato, Illiano, Ferraiuolo, Esposito, Scognamiglio, per i quali le condanne inflitte sono divenute irrevocabili. Occorre attendere il deposito della motivazione per comprendere quali sono i punti specifici dell’annullamento per ognuno di coloro che parteciperà al giudizio di rinvio.
Nella locuzione “limitatamente alla determinazione della pena” può rientrare la individuazione di una pena base più bassa, la eventuale concessione delle attenuanti generiche, il quantum della pena irrogata per gli aumenti dei reati in continuazione. Nel giudizio di rinvio si tratterà di verificare se e di quanto la pena per coloro che hanno beneficiato dell’annullamento dovrà essere ridotta.

20/11/2017
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.352 Anno 14
LUNEDÌ , 18 dicembre 2017
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube