MERCOLEDÌ , 17 gennaio 2018
Flash News 24
Flash
CAMORRA
Innocente ammazzato nella faida di Scampia, il commando dei killer alla sbarra
di REDAZIONE

NAPOLI. Chiedono di essere processati con il rito Abbreviato i presunti killer di Antonio Landieri, vittima innocente di camorra ammazzata il 6 novembre 2004 da un commando che entrò in azione e fece fuoco all’interno di un circolo ricreativo all’interno.
Come riporta Il Roma Cesare Pagano, considerato il mandante e a capo del gruppo degli scissionisti, Giovanni Esposito, Ciro Caiazza e Davide Francescone, considerati gli esecutori materiali, assieme a Gennaro Notturno che si è pentito l’estate scorsa, hanno presentato la richiesta dopo che il pubblico ministero della Dda ha chiesto per loro il processo, nonostante il Tribunale del Riesame di Napoli, due settimane dopo il loro arresto, avvenuto il 23 gennaio dello scorso anno, avesse deciso di annullare tutte le misure emesse dal gip.


Secondo l’accusa, del commando avrebbero fatto parte anche Paolo Guarracino, Giovanni Moccia e Giuseppe Carputo, assassinati poi nel corso della seconda faida di Scampia. Mentre sono indagati a piede libero (ma comunque in carcere per altri reati) Arcangelo Abete, Gennaro Marino ed Enzo Notturno.

12/01/2018
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.17 Anno 15
MERCOLEDÌ , 17 gennaio 2018
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube