MERCOLEDÌ , 17 gennaio 2018
Flash News 24
Flash
CRONACA
Duplice omicidio a Melito, stangata per Amato jr: condannato a 18 anni di carcere
di REDAZIONE

MELITO. Su Facebook ostentava ricchezza e il fatto di discendere da una delle dinastie di camorra più importanti. Al momento dell'arresto disse alle forze dell'ordine che "il carcere sarà la mia Università". Ieri per Amato junior è arrivata la condanna. Il tribunale dei minori lo ha infatti condannato a 18anni di reclusione anche se il pm ne aveva chiesti quasi il doppio. 'Mimmo' come viene chiamato, è accusato di essere l’autore materiale del duplice omicidio di Alessandro Laperuta, 32 anni, e Mohamed Nuvo,30 anni, avvenuto il 20 giugnodel 2016 a Melito in via Giulio Cesare.


Il rampollo, figlio di Rosaria Pagano (attualmente detenuta al 41 bis) è considerato uno dei reggenti della cosca che nel 2004 lanciò la sfida al clan Di Lauro. Il giovane, difeso dai legali Luigi Senese e Gandolfo Geraci, è comunque riuscito ad evitare il massimo della pena.

13/01/2018
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli, fondato da Aniello Di Nardo
a cura di:

Edizione N.17 Anno 15
MERCOLEDÌ , 17 gennaio 2018
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Sergio Pacilio
Contatti:
Via San Francesco a Patria, 47 (1° Piano)
80014 - Giugliano in Campania (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube