VENERDÌ , 28 agosto 2015
Flash News 24
Flash
PUBBLICITA' - Attendi 10 secondi
Arresti per rapine: tutti giovanissimi i tre chiusi in cella
Preso il 17enne che insieme ad un 16enne mise a segno il colpo alla Sisa
di REDAZIONE
Le indagini dei carabinieri
GIUGLIANO. Negli ultimi giorni tre giovanissimi arrestati per rapina in diversi colpi messi a segno insieme al altri complici. Nel corso di attività d’indagine contro il fenomeno delle rapine sulla pubblica via, i carabinieri della stazione di Varcaturo hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare emessa l’8 luglio dal gip di napoli concordando con risultanze investigative e disponendo la custodia in carcere di Pasquale Smarrazzo, 18 anni, residente a Giugliano. Il giovane si era reso responsabile di rapina aggravata e lesioni personali nonché di detenzione e porto illegale di arma da fuoco poiché il 7 novembre 2009, in via Ripuaria a Varcaturo, armato di pistola semiautomatica, aveva aggredito una 17enne di Licola ed una 17enne di Varcaturo e dopo averle colpite al volto ed in altre parti del corpo col calcio dell'arma si era impossessato dello scooter Honda Sh sul quale erano le due giovani nonché delle loro borsette contenenti 280 euro e 2 telefonini. Le vittime avevano riportato lesioni traumatiche al volto guaribili rispettivamente in 5 e 3 giorni. Smarrazzo e’ stato trovato nella sua abitazione e dopo le formalità di rito e’ stato tradotto a Poggioreale.
E sempre a Giugliano un altro arresto per rapina. Si tratta di Gianluca Pirozzi, 22 anni, residente a Giugliano in via Mascagni, già noto alle forze dell’ordine, raggiunto da un ordine di carcerazione emesso il 19 luglio dalla procura di Napoli dovendo espiare 3 anni, 4 mesi e 13 giorni di reclusione per rapina aggravata. L’arrestato e’ stato tradotto a Poggioreale.
Mente un 17enne è stato arrestato per una rapina a Marano. I carabinieri della locale tenenza hanno sottoposto a fermo un 17enne domiciliato ad Aversa (CE) ritenuto responsabile di rapina aggravata: insieme ad altro minore, un 16enne di Giugliano già noto alle forze dell’ordine e tratto in arresto l’11 giugno, a Maranoi. I due armati di pistola, si era fatti consegnare dalle cassiere del supermercato Sisa del corso mediterraneo l'incasso giornaliero, 1.200 euro in denaro contante. Il fermato è stato portato al centro di prima accoglienza di Napoli.
22/07/2010
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli
Edizione N.240 Anno 12
VENERDÌ , 28 agosto 2015
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Aniello Di Nardo
Contatti:
Via della Libertà, 1176
80010 - Villaricca (NA)
Tel./Fax. (clicca qui)
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
iOS App
Android App
Google Plus
Flipboard
YouTube