INMedia
InterNapoli Forum
InterNapoli Spot
vai alla versione per dispositivi Mobile
fonte RSS
Feedly RSS
in InterNapoli.it nel web con
logo di InterNapoli.it
Ultimo aggiornamento: 00:18 | MARTEDÌ 30 settembre 2014
PUBBLICITA' - Attendi 10 secondi
InterNapoli Spot
21/07/2012
Ascolta
NEW HTML5
Condividi con Twitter
Condividi con Facebook
Sottoscrivi il Feed RSS
Stampa
Invia a destinatario E-mail
Aumenta carattere
Diminuisci carattere
IL CASO
Marano. Maxi sequestro Simeoli, sull'area C14 anche i nuovi loculi cimiteriali. Allertati i magistrati inquirenti
A rischio anche il piano di lottizzazione per la costruzione di 575 alloggi
Questo articolo è stato letto 5858 volte
spot spot
Marano, il cimitero di Poggio Vallesana
Marano, il cimitero di Poggio Vallesana
MARANO. Il maxi sequestro di beni eseguito nei confronti di Angelo Simeoli potrebbe avere risvolti inaspettati e clamorosi. Tra quelli finiti nel mirino dalla Guardia di finanza - come anticipato nei giorni scorsi - figura infatti un terreno di 161mila metri quadri sui cui dovrebbero sorgere 575 nuove unità abitative ma anche migliaia di di nuovi loculi (gli espropri non sono stati ancora completati) previsti dal piano di ampliamento cimiteriale varato dal Comune. L'area oggetto delle due imponenti operazioni è denominata C14. Si tratta, in pratica, di una mega lottizzazione edilizia destinata a sorgere in via Cupa del cane, a un tiro di schioppo della discarica di Chiaiano e praticamente a ridosso del cimitero di via Vallesana. Quello della C14 è un business da 575 alloggi su suoli che, negli anni Novanta e successivamente nel 2008, cioè all'indomani delle prime proteste antidiscarica, erano già finiti nel mirino della magistratura napoletana. Alla luce delle recenti indagini e del maxi sequestro operato ai danni di Simeoli, detto "Bastone", il progetto per l'imponente e controversa operazione edilizia potrebbe essere definitivamente archiviato. E chissà che in futuro, magari dopo un eventuale provvedimento di confisca, l'intera area (ipotesi suggerita a suo tempo dall'ex sindaco Perrotta) non possa confluire nel confinante Parco della colline di Napoli. Più di qualche dubbio permane ancora sulla vicenda dei nuovi loculi, anche se a sentire i tecnici comunali vi sarebbero già in corso contatti tra l'amministratore giudiziario della ditta Mastromimico (quella chiamata a realizzare le nuove nicchie) e quello della Marlin costruzioni (titolare del terreno sequestrato). Contatti che dovrebbero portare, con l'avallo dei magistrati inquirenti, a sbloccare l'impasse. Il costo complessivo degli espropri si aggirerebbe sui 250mila euro. Pratiche di esproprio affidate all'ingegner Oliviero Giannella, lo stesso tecnico insomma che figura anche tra i progettisti della mega-lottizzazione. Un clamoroso caso di conflitto di interessi? Ai magistrati l'ardua sentenza.
Condividi con Facebook
g+
spot InterNapoli Spot spot

NOVITA' Prova la nuova funzionalità di commenti offerta da Facebook
COMMENTA     Regolamento (u.a. 11/05/2011)  -   Registrati    

Nome Utente Password   

Attenzione! Il tuo numero IP sarà registrato insieme al commento.

Se non lo hai già fatto... leggi il regolamento.

Commento (max. 1.000 caratteri)

caratteri rimanenti






Non ci sono commenti




travel_468x60.gif
Notizie correlate
24/07/2014
Marano. Polverino inviati 44 avvisi di chiusura indagini
17/07/2014
Marano. Quasi 3 secoli di galera al boss Polverino e affiliati al clan
02/07/2014
Marano. Droga nascosta nei carichi di frutta Gregari e affiliati dei Polverino alla sbarra
18/06/2014
Negli affari della famiglia anche «Muss 'e vecchia»
18/06/2014
Marano. Iacolare doveva intercedere tramite Michele Schiano per far uscire dal carcere Benedetto Simeoli
16/06/2014
Marano. I Simeoli «braccio operativo dei Polverino»
15/05/2014
Marano. Camorra e speculazioni edilizie: sequestri al Parco Sime
06/05/2014
La 'cupola' maranese alla sbarra. L'accusa: associazione mafiosa e traffico di droga
30/04/2014
Marano. Riciclaggio, l'imprenditore Eduardo Tartaglia a processo
11/04/2014
Marano. Associazione a delinquere e traffico di droga: 'salva' la figlia del boss Polverino
10/04/2014
Marano. Custodia cautelare per i Simeoli, tutto da rifare. La cassazione annulla il provvedimento
10/02/2014
Marano. Spari contro un bar in Via Roma: indagini a tutto campo
03/02/2014
Clan Polverino: 4 persone in manette Speculazioni edilizie per 30 milioni
27/01/2014
Narcotraffico: alla sbarra gli uomini del clan Polverino
27/10/2013
Simeoli: le speculazioni edilizie e i legami con i Polverino e i Mallardo
24/10/2013
In manette i titolari della Sime Costruzioni
11/10/2013
Abbattuto complesso turistico dei Polverino
10/10/2013
Arrestata Palma Polverino, 26enne figlia del boss
01/08/2013
Sequestrato maxi-parcheggio interrato: «E' abusivo»
30/06/2013
Calvizzano. Rimase ferito nella sparatoria con Ferrillo: è morto anche Castrese Ruggiero
30/06/2013
Torna in libertà la moglie di Peppe 'o barone
05/06/2013
Da panificatori a signori mondiali della droga
05/06/2013
Clan Polverino: in manette anche due agenti
05/06/2013
Marano. Clan Polverino: ieri 130 ordinanze
04/06/2013
Duro colpo al clan Polverino: oltre 100 arresti
07/05/2013
Marano, feriti a colpi di pistola: è ancora giallo
12/04/2013
Troise era in libertà nonostante 13 condanne
12/04/2013
Villaricca: arrestato il killer di Luigi Felaco
12/04/2013
Il controllo di Marano tra Polverino e Scissionisti
17/01/2013
Camaldoli: ancora sigilli al resort dei Polverino
07/12/2012
Gabriele: prefetto Musolino venga a visitare Marano
07/12/2012
Polverino e Abbinante: i capi storici del traffico di droga
Clicca per guardare le foto
Giugliano - StreeMob. La prima giornata della manifestazione
27/09/2014. Giugliano - StreeMob. La prima giornata della manifestazione
InterNapoli Spot
METEO napoli
Bel tempo
Bel tempo
Temperatura: 16°C
Umidità: 82%
Vento: nord 0 Km/h
Visibilità:10 Km
InterNapoli Spot
Offerte volo + hotel
250x250_wellness_new.gif
InterNapoli.it    2000-2014 © CreaSoftware - Villaricca (Napoli)
Informazioni | Redazione | Private | Pubblicità
  CC0TU208VDBG
CSS Valido!    Valid XHTML 1.0 Transitional