MARTEDÌ , 30 giugno 2015
Flash News 24
Flash
PUBBLICITA' - Attendi 10 secondi
IL GIUGLIANO STRAPPA UN PAREGGIO NELLA SECONDA GIORNATA A PORTE CHIUSE
di Gregorio Morrone
GIUGLIANO. Dopo quattro sconfitte consecutive, il Giugliano è riuscito a strappare almeno un punto dalla delicata sfida casalinga con il Cuoiopelli Cappiano. Un punto guadagnato in considerazione del fatto che si è giocato per la seconda, e si spera, ultima volta a porte chiuse, e con l’avversario che alla fine del primo tempo conduceva per due a zero. Il pari è stato raggiunto grazie al cuore della squadra, che è apparsa rimotivata dalla cura Porta, e alla doppietta di Dani Chigou, finalmente goleador ritrovato che non segnava dal lontano derby con la Paganese del 22 ottobre. Per lui è stata la seconda doppietta in campionato dopo quella segnata al Poggibonsi nella prima giornata, e a cui vanno aggiunte le reti con il Rieti, e quella appunto con la Paganese, cosicché il camerunese è salito a quota sei reti in graduatoria. Una media persino superiore a quella della scorsa stagione, dove Chigou segnò in tutto quindici reti in campionato, la sua miglior performance nei professionisti, mentre alla stessa giornata era fermo ancora a quota due. Con il CuoioCappiano come detto si era messa subito male, il Giugliano pur cercando insistentemente la manovra si è fatto sorprendere prima dall’esperto Banchelli, ex Fiorentina, e poi da Macelloni proprio sullo scoccare del quarantacinquesimo. Ma negli spogliatoi Porta ha strigliato a dovere la squadra, tanto che si è ripresentata in campo più convinta, e con l’ardore di chi non vuole arrendersi davanti alle sconfitte. Ecco spiegato il miracoloso recupero, che ora rappresenta il punto da cui ripartire. Il sodalizio del presidente Poziello è sempre ultimo, e staccato di due punti dal Poggibonsi, ma con ancora diciannove gare da giocare, dunque nulla è compromesso. A gennaio sono previsti rinforzi, nel frattempo Porta dichiara i suoi obiettivi più immediati: «vorrei poter girare il campionato a quota quindici punti, per poi puntare a farne almeno venticinque nel girone di ritorno. Non sarà facile, ma dobbiamo provarci». Che squadra ha trovato al suo ritorno a Giugliano? «una squadra tecnica, composta da molte buone individualità, ma ancora acerba. E poi credo che mentalmente i ragazzi non hanno ancora capito questo campionato. Se sapranno mettere il proprio talento a servizio della squadra potranno ottenere di più. In caso contrario non si va molto lontano». Intanto dopo la sonora sconfitta con la Reggiana nella sua prima gara sulla panchina giuglianese (4-0, ndr), è arrivato il primo punto con il pareggio interno: «nel primo tempo a Reggio Emilia non demeritammo, e credo che ora questo due a due finale con il Cuoiopelli sia giusto. Il primo tempo meglio loro, perché hanno sfruttato bene gli spazi che gli abbiamo concesso. La ripresa invece, è stata nettamente nostra, e magari se ci avessimo creduto un poco in più potevamo pure completare la rimonta. Comunque va pure bene così. Il punto è una piccola iniezione di fiducia per il futuro». Sulla panchina del CuoioCappiano c’era una vecchia conoscenza del calcio campano, l’ex giocatore di Napoli e Avellino Iacobelli, che quest’anno è subentrato a Uliviero Di Stefano, che fu esonerato all’undicesima giornata dopo il rovescio interno con la Spal. Ecco la sua lettura della gara con il Giugliano: «un pareggio giusto, frutto di due tempi giocati in modo alterno dalle due squadre. Il primo nostro ed il secondo loro, anche se proprio all’inizio della ripresa abbiamo fallito la palla del tre a zero. Il Giugliano? A me ha fatto una buona impressione. È la prima volta quest’anno che leggendo la distinta ho trovato una squadra più giovane della nostra, con un’età media nettamente inferiore. Per questo con tanti giovanissimi in campo su entrambi i fronti può succedere di tutto. Anche che una volta rimontati magari si viene pure sconfitti. Perciò è un punto guadagnato».

ha collaborato Sabatino Pommella
11/12/2006
Inserisci un commento utilizzando l'account di InterNapoli.it
Nome Utente
Password
 
 
Più Letti

Dal 2000 è il primo quotidiano on-line dell'area nord di Napoli
Edizione N.181 Anno 12
MARTEDÌ , 30 giugno 2015
Registrazione al Tribunale di Napoli Nr.98 del 26/10/2004
Direttore responsabile: Aniello Di Nardo
Contatti:
Via della Libertà, 1176
80010 - Villaricca (NA)
Tel./Fax. 081.8182158
E-mail: redazione@internapoli.it
Facebook
Twitter
Google Plus
Flipboard
YouTube